domenica 20 novembre 2016

TIRAMISU' VIGNAIOLO per MTChallenge n. 61

La sfida MTChallenge di novembre, la n. 61, è dolce. Molto dolce. 
Ha per protagonista il tiramisù, uno dei dolci tra i più lussuriosi e voluttuosi, che in questa sfida va abbinato ad un film o ad una icona sexy del cinema. Dolce su dolce quindi.
"Il (sexy) Tiramisù", è la proposta della blogger Susy May, del Blog "Coscina di pollo", una donna evidentemente grande appassionata di cinema. E molto golosa. 
Grande!
Bene, mi sono detta, allora andiamo di immaginazione.
E così, tra le associazioni possibili che si sono rincorse a briglia sciolta nella mia testa, i riflettori si sono puntati su un film di Ridley Scott, "A Good Year" (in Italia "Un'ottima Annata"), con Russell Crowe e Marion Cotillard.
Perché?
Perché se il Tiramisù è gioia per il palato, il film di Scott è, per me, gioia per gli occhi.
Un film delicato, gradevole, dove l'atmosfera romantica della Provenza, la luce ovattata e gli splendidi colori dei suoi vigneti sono i protagonisti assoluti.
Non è un capolavoro, ma è uno di quei film che danno ristoro, che consolano, come un calice di buon vino bianco, fresco, in una giornata estiva...

La Provenza è un luogo ricco di fascino, un paesaggio suggestivo, da sempre meta di pittori, artisti e turisti raffinati, dove alle bellezze naturali si aggiungono i profumi della cucina mediterranea e i colori del vino di grande qualità.
Quindi ho immaginato i due protagonisti, durante "un'ottima annata", che a chiusura di un ottimo pasto sotto un grande albero, circondati dalla campagna di Provenza, mangiano un ottimo tiramisù, gustandone insieme, ma in silenzio, le voluttuose sensazioni.
E per essere in tema e rendere omaggio al luogo, questo Tiramisù è con l'uva.

TIRAMISU' CON L'UVA

Ingredienti per 4 persone
mascarpone 500 g
uova - solo i tuorli - 5
zucchero 5 cucchiai
savoiardi 400 g
uva bianca 1 grappolo
succo d'uva qb
cognac (o brandy) 2 cucchiai

Procedimento.
Con uno sbattitore elettrico montate a spuma i tuorli d'uovo con lo zucchero.
Quando sono bianchi e spumosi incorporate a mano, con delicatezza, i 2 cucchiai di cognac e il mascarpone.
Nelle coppe individuali disponete a strati, fino ad esaurimento degli ingredienti, i savoiardi bagnati nel succo d'uva, la crema al mascarpone e alcuni chicchi d'uva tagliati a metà e privati dei semi.
Ad ogni cucchiaiata il chicco d'uva esplode in bocca, regalando una sorprendente nota di freschezza.
Accompagnare con un calice di Sauterne o altro vino passito.


10 commenti:

  1. bellissima interpretazione, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo film e bellissima ricetta! Hai fatto bingo!

    RispondiElimina
  3. Mi permetto di consigliarti anche il libro-e tutti i libri di Peter Mayle, un autore che parla di cibo con un senso dell'umorismo unico al mondo. Qui Russel Crowe e' bellissimo, piu' che altrove e tutto il film trasuda grazia e seduzione. le stesse che si ritrovano nel tuo tiramisu, con questo filo conduttore dell'uva, del suo succo e del vino, che ne fa una delle proposte piu' originali e raffinate della sfida. Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le indicazioni e per le valutazioni.
      È sempre un piacere questo confronto.😊

      Elimina
  4. Bellissima interpretazione, e un film che mi manca di vedere.. dovrò rimediare, ma ammetto che partirei più volentieri dal tuo tiramisù che dalla pellicola ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film scivola via che è un piacere...😉

      Elimina
  5. Proposta convincente, io mi prenoto per assaggiare questo tiramisù al tavolo con Russel Crowe, magari facciamo senza la Marion Cotillard...
    Complimenti mi è piaciuto l'accostamento ed il film è proprio come dici tu un film che ristora, una bella storia accompagnata da una cornice stupenda.
    Un tiramisù ben eseguito, mi sei piaciuta molto.

    RispondiElimina