martedì 2 maggio 2017

LA MIA FRITTATA DI CIPOLLE, ZUCCHINE E MAGGIORANA PER IL CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO.

Sono un’appassionata di frittate.
Le trovo ideali per uno spuntino o per un pasto leggero, sempre accompagnate da un buon bicchiere di vino rosso e da una generosa porzione di pane fragrante.
Cipolle e uova sono la dotazione di base di ogni cucina e quando, come ora , sei in piena primavera e hai a disposizione tutti gli ortaggi più prelibati che la natura può donare, come asparagi, zucchine, piselli, carciofi…non hai che da entrare in cucina e rompere le uova.
A dimostrazione che con ingredienti di alta qualità e ricette semplici della vita quotidiana si può fare una buona cucina.
Per il Calendario del Cibo italiano oggi è la Giornata Nazionale della frittata e vi lascio la ricetta della mia preferita, quella con cipolle, zucchine e maggiorana.
INGREDIENTI E DOSI PER 4 PERSONE.
500 g di zucchine piccole efresche
3 cipolle bianche
6 uova da allevamento all'aperto (o biologiche)
2 cucchiai di latte
2 cucchiai di parmigiano
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
un mazzetto di maggiorana fresca
sale e pepe macinato al mulinello 

Spellate le cipolle, dividetele in due per il lungo e affettatele a velo. Spuntate le zucchine, lavatele e tagliatele in diagonale a listarelle regolari.
Scaldate tre cucchiai d'olio in una larga padella e, a fuoco moderato, fatevi appassire le cipolle mescolandole spesso.
Quando saranno diventate trasparenti e prima che prendano colore, toglietele dalla padella e tenetele da parte. 
Mettete ora le zucchine, rialzate la fiamma e lasciate cuocere per circa 20’ mescolando spesso.
Insaporite con sale e pepe e toglietele dal fuoco non appena saranno cotte ma  ancora consistenti.
Sbattete le uova in una terrina, salatele e mescolatevi le cipolle cotte, le  zucchine intiepidite, le foglioline di maggiorana, il latte, il parmigiano, un pizzico di sale e pepe in abbondanza..
Scaldate un cucchiaio d'olio in una padella antiaderente, versatevi il composto di uova e livellate.
Fate cuocere la frittata in maniera uniforme, a fiamma bassa, quindi voltatela aiutandovi con un coperchio piatto e terminate la cottura.
A me piace non troppo cotta, un po’umida.
Vino rosso, pane rustico e buon appetito.



2 commenti:

  1. io pure sono una appassionata di frittate-e non me ne viene mezza. E cipolle e zucchine e maggiorana sono un'abbinata irresistibile. Domani mi lancio (o io o la frittata, vediamo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A te non vengono le frittate?
      Non ci credo...😉

      Elimina